INOsteria
Menu

29.07.2017: Cena VEGETARIANA: no carne, no pesce!

Antipasti di verdure

Cena Vegetariana: per gli amanti di vegetali e verdure abbiamo deciso di proporre un appuntamento a tavola dedicato a pietanze prive di carne.

Non vi fidate?

Per superare la vostra diffidenza nei confronti della nostra cena vegetariana, ecco un intero menu, dall’antipasto al dolce, che Vi farà ricredere!

 

SABATO 29 LUGLIO 2017

Si inizia a partire dalle ore 20, voi portate una buona compagnia, noi pensiamo al resto:

  • Antipasti misti di verdure: torte salate, sott’olio, grigliate, ripiene…
  • Taglierini con zucchine, fiori di zucchine e zafferano
  • Pansoti in salsa di noci
  • Tiramisù alle pesche
  • acqua minerale e caffè
  • un bicchiere di vino della nostra selezione

24,00 € per persona

Siete ancora perplessi?

Suvvia, ci troviamo in Liguria, nel cuore dell’entroterra di Levante, alle spalle di Portofino

Generazioni sono cresciute mettendo in tavola quanto cucinato con i prodotti che la terra aveva da offrire: torte salate, frittate, ripiene, sott’olio, grigliate, lesse come preboggion, condiggiun, minestroni & minestrelle, zuppe…

Da sempre una cucina ‘vegetariana’ o per meglio dire ‘di magro‘.

L’utilizzo di carni era raro ad eccezione degli animali da cortile come galline (fondamentali per la produzione di uova) e conigli (facili a riprodursi ed barattati spesso con altri prodotti).

Comunque arrivavano in tavola spesso a sopraggiunti limiti d’età.

Mai sentito dire: gallina vecchia fa buon brodo?

La carne di maiale era legata all’inverno, quando se ne macellava uno era una ‘festa’ alla quale partecipavano i vicini. Bisognava lavorare in fretta per mettere via scorte di salami e salsicce per la stagione fredda e nulla andava sprecato.

Se penso alle ricette che conosco forse la carne di vitello era la più utilizzata.

Di certo ho bene a mente, come fosse ieri, quando mia nonna mi diceva che la carne rossa era per i malati.

Da bambina proprio non capivo che si andava a comprare solo quando in casa c’era qualcuno da rimettere in forze!

inosteria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.